Test pneumatici Auto Bild Sport Cars: pneu M+S 2018/19

Anche la rivista brittanica Auto Express ha svolto un test sugli pneumatici invernali; utilizzati veicoli Volkswagen, tutti con pneumatici di
dimensione 205/55 R16.
Le prestazioni sulla neve sono state valutate per il 20% del punteggio finale, sul bagnato per il 40%,  il restante 40% è stato assegnato a frenata 

e handling su asciutto, resistenza al rotolamento e rumore in abitacolo; considerato anche il prezzo di ogni pneumatico.
Otto gli pneumatici invernali esaminati; l’Alpin 6 di Michelin non era disponibile al momento del test.

Continental WinterContact TS 860
 Primo classificato; il migliore sul bagnato, con una trazione impressionante in curva.

Hankook i*cept RS2
 Il migliore sulla neve, dove ha vinto tutte le prove. È stato sicuro nel circuito di handling; anteriore leggermente limitante e posteriore stabile.

Goodyear UltraGrip Performance Gen-1
Il Gen-1 è uno dei pneumatici più vecchi, lanciato nel 2015. Un pneumatico che si comporta bene in tutte le condizioni. 

A cominciare dal bagnato; la gomma americana ha vinto la prova di aquaplaning in curva ed ottiene il secondo posto in frenata.

Pirelli Cinturato Winter
Pirelli ripete il terzo posto ottenuto nel 2016,
Efficace sulla neve, offre un buon bilanciamento sul tracciato di handling. 

Punto a sfavore la frenata, dove ha avuto bisogno di circa 2 metri in più rispetto al vincitore.

Dunlop Winter Sport 5

Il Dunlop presenta un mix di risultati, ed è forse più adatto al bagnato. Nella prova di frenata, è a 2 metri dall’incredibile Continental.
Terzo posto nel rumore e quinto nella resistenza al rotolamento.

Nokian WR D4
La trazione e la frenata sono buone sulla neve, anche se il posteriore si muove più del solito. Sul bagnato buono il bilanciamento.

Falken Eurowinter HS01
L’HS01 batte Dunlop e Goodyear sulla neve e conclude in parità al terzo posto la prova di handling. 

Richiede di quattro metri in più per frenare sul bagnato rispetto al Continental ed il bilanciamento necessita di attenzione per il posteriore.

L’HS01 è ultimo, con distacco, per i criteri economici e utilizza circa il 5% in più di carburante rispetto al Nokian.

Bridgestone Blizzak LM001 EVO
Il nuovo Bridgestone LM001 EVO è ultimo nei test su neve, male anche sul bagnato. Il grip su neve è scarso, con una lunga attesa per poter 

accelerare e molto movimento al posteriore; anche sul bagnato un comportamento simile. 

L’EVO è più felice su asciutto, vincendo il test di frenata e arrivando terzo sul tracciato di guida.
Consuma poco.

Fonte: PneusNews